02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Baglio del Cristo di Campobello, Doc Sicilia Syrah Lusirà 2016

Vendemmia: 2016
Uvaggio: Syrah
Bottiglie prodotte: 11.725
Prezzo allo scaffale: € 22,00
Proprietà: famiglia Bonetta
Enologo: Riccardo Cotarella
Territorio: Sicilia

Baglio del Cristo di Campobello, di proprietà della famiglia Bonetta, si trova in una porzione di Sicilia di grande fascino. Anche l’obiettivo di questo progetto enologico è altrettanto affascinante e, specie negli ultimi anni, ben colto, tanto da proiettare la cantina con sede a Campobello di Licata tra le realtà più significative del panorama enoico isolano. Si tratta di affermare il primato del territorio sul vitigno per produrre vini originali, capaci di raccontare al meglio i caratteri del luogo d’origine, quel quid in più che definisce la grandezza di un vino. Trenta ettari di vigna, per una produzione media di 300.000 bottiglie, nell'agrigentino, ad appena 8 chilometri dal mare, che non manca di inviare i suoi influssi benefici ai vigneti piantati su terreni profondi, calcarei e gessosi, tra i 230 e i 270 metri d’altezza. Una scommessa, tuttavia, vinta soprattutto quando parliamo di etichette ottenute da varietà locali (inutile nascondere il loro profondo influsso), ma che si rivela altrettanto intrigante quando ci si confronta con vini da vitigni internazionali. Come nel caso del Lusirà 2016, Syrah in purezza, affinato per oltre un anno in legno piccolo. Il naso richiama note di ciliegia matura e di frutti di bosco altrettanto maturi, con spezie a rifinitura che esprimono tratti balsamici e poi pepati. In bocca, il vino è succoso, morbido e dalla progressione fragrante e serrata.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli