02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Banfi, Docg Brunello di Montalcino Poggio all’Oro Riserva 2015

Vendemmia: 2015
Uvaggio: Sangiovese
Bottiglie prodotte: 27.000
Prezzo allo scaffale: € 140,00
Azienda: Castello Banfi
Proprietà: famiglia Mariani
Enologo: staff tecnico aziendale
Territorio: Montalcino

Una delle migliori annate di sempre questa Riserva 2015 di Poggio all’Oro, a partire da un’ampia e complessa sequenza aromatica di note di frutta rossa matura su fondo di erbe officinali, ma anche arancia, tabacco, spezie, viola e sottobosco. Austero e articolato il sorso, che affascina per polpa e finezza tannica, mentre la continua e fragrante acidità, lo rilancia verso un lunghissimo e appagante finale. Banfi nasce nel 1978 per volontà dei fratelli italoamericani John e Harry Mariani. Sin dall'inizio il progetto ha una visione su larga scala, integrando una produzione viticola senza compromessi ad una cantina sempre al passo con l’innovazione tecnologica più avanzata. A fianco della famiglia Mariani, Ezio Rivella, uno dei più grandi enologi italiani, che senza esitazioni puntò sulle potenzialità pedo-climatiche dell’areale e sul Brunello di Montalcino. In quegli anni, i Mariani rilevano anche la storica casa vinicola piemontese Bruzzone, specializzata nella produzione di spumanti, per farne il marchio piemontese del gruppo, oggi Banfi Piemonte, ma, certamente, l’operazione compiuta a Montalcino resta quella fondamentale, diventando, di fatto, il trampolino di lancio per il successo attuale della denominazione. Oggi, Castello Banfi si estende per una superficie complessiva di ben 2830 ettari, coltivati per un terzo a vigneto e per il resto occupati da oliveti, frutteti e altre colture.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli