02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Bisol 1542, Docg Valdobbiadene Superiore di Cartizze Dry Cartizze 2020

Vendemmia: 2020
Uvaggio: Glera e Chardonnay
Bottiglie prodotte: 25.000
Prezzo allo scaffale: € 20,00
Proprietà: Ferrari F.lli Lunelli
Enologo: Desiderio Bisol
Territorio: Valdobbiadene

Il Valdobbiadene di Cartizze 2020 di Bisol possiede perlage sottile, proponendo un naso che sa di lavanda, eucalipto, mela, scorza di limone e mandorla fresca, accanto a cenni di lievito e pasticceria. In bocca, il vino ha sorso fragrante e salino, morbido all’attacco e più incisivo nella progressione. Finale sul frutto e dai toni leggermente affumicati. Bisol 1542 è uno dei produttori più noti del Prosecco. L'azienda di Santo Stefano di Valdobbiadene, 55 ettari totali e una produzione di 4.500.000 bottiglie, possiede 20 diversi appezzamenti in alcune delle più significative aree della denominazione. Un territorio molto frazionato, tanto che la media dell'estensione di ogni singola proprietà è di poco più di un ettaro. Questa particolare morfologia, accanto alla “tentacolare” proprietà dei vigneti, permette alla famiglia Bisol, che cura in prima persona la gestione di questo patrimonio viticolo, di essere un punto di riferimento unanimemente riconosciuto in un territorio sempre più importante, ma anche inflazionato. L’azienda, dal 2014 entrata nell’orbita del Gruppo Lunelli, top player del panorama enoico nazionale, governa ogni singola fase della filiera produttiva, dall’allevamento della vite alla vendita, dall’acino al bicchiere, tanto che più che di acquisizione sarebbe quasi più corretto parlare di unione di due famiglie storiche rappresentanti della migliore tradizione spumantistica italiana.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli