Slow Wine 2024
Allegrini 2024

Caiarossa, Toscana Igt Rosso 2018

Vendemmia: 2018
Uvaggio: Syrah, Cabernet Franc, Cabernet Sauvignon, Merlot, Petit Verdot, Sangiovese, Alicante
Bottiglie prodotte: 40.000
Prezzo allo scaffale: € 54,00
Proprietà: Eric Albada Jelgersma
Enologo: Jerome Poisson, Marco Lipparini, Francesco Villa
Territorio: Val di Cornia

L’azienda Caiarossa si trova in provincia di Pisa, a qualche chilometro dalla costa toscana del Mar Tirreno e ad un passo dal piccolo borgo medievale di Riparbella, in Val di Cecina. Il nome della cantina è un omaggio ai terreni di questa zona, che si caratterizzano per la presenza di diaspro, che sono rocce e ghiaia dal colore rosso intenso, mentre il logo fa riferimento alla statuetta in argilla della testa del dio Dioniso, risalente al IV secolo a.C., ritrovata sul territorio di proprietà dell’azienda durante i lavori agricoli. La cantina è stata fondata nel 1998, dall’inizio seguendo i principi dell’agricoltura biodinamica e biologica. A partire dal 2004 l’azienda passa di mano all’uomo d’affari olandese, Eric Albada Jelgersma, facendo così entrare Caiarossa nel mondo dei vini di qualità, grazie all’esperienza ultradecennale che questa famiglia aveva già acquisito con i due Grands Crus Classés in Margaux a Bordeaux: Château Giscours e Château du Tertre. Attualmente i vigneti di Caiarossa si estendono per 31 ettari, gli uvaggi principali sono Merlot, Cabernet Franc, Cabernet Sauvignon, Syrah, Sangiovese, Petit Verdot e Alicante. Il Caiarossa 2018 è un vino moderno, con sentori di frutta nera, di ciliegia, e di prugna che si accompagnano a note di cuoio e tabacco. In bocca il sorso è vibrante, grazie alla bella acidità, con tannini setosi ed avvolgenti che donano al vino un lungo e piacevole finale.

Copyright © 2000/2024


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2024

Altri articoli