02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Cantina Moros, Dop Salice Salentino Rosso Riserva Moros 2015

Vendemmia: 2015
Uvaggio: Negroamaro, Malvasia Nera
Bottiglie prodotte: 6.000
Prezzo allo scaffale: € 29,00
Azienda: Cantina Moros
Proprietà: Claudio Quarta
Enologo: Claudio Quarta
Territorio: Salento

Claudio Quarta parla della sua piccola “boutique winery”. In effetti Cantina Moros è pensata e costruita intorno a un solo vino, il Moros per l’appunto, dove tutto l’impegno è profuso nella denominazione del Salice Salentino, una Dop storica della zona di Guagnano, nel cuore del Negroamaro salentino. Lo spazio è quello di una ex cantina sociale trasformata anche in un museo di arte contemporanea, dove amici artisti del produttore lasciano, anno dopo anno, la loro firma. Anche il vigneto è piccolo, poco più di un ettaro ad alberello, dove si coltivano uve di Negroamaro e Malvasia Nera da viti che hanno più di sessant’anni. Resa per ettaro bassa - 80 quintali anziché 160 come previsto da disciplinare - e vino che fermenta prima nelle vecchie vasche della bottaia ipogea e poi fa un anno di barrique di legno francese e americano e un anno di bottiglia. Questo lungo affinamento gli consente di uscire come Riserva. Un vino senza dubbio possente, non tanto per alcolicità quanto per struttura complessiva, che regge ancora bene il tempo come dimostrano i riflessi violacei nel bicchiere. Al naso arrivano assieme mora e amarena, tabacco e cuoio, ma anche erbe aromatiche come salvia e basilico. A colpire è soprattutto l’acidità in bocca: questo vino ne ha e rende incredibilmente fresco e invitante il sorso. Finale di pepe bianco e piacevolmente sapido. Il sapore di frutta rossa apre e chiude la beva.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli