02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Cantina Sociale di Trento, Doc Trento Brut Rosé Vigna Zell

Uvaggio: Pinot Nero
Bottiglie prodotte: 3.000
Prezzo allo scaffale: € 28,00
Proprietà: cooperativa di soci produttori
Enologo: Giuseppe Secchi, Massimo Fiorini
Territorio: Trento

È il 1956 quando 11 agricoltori trentini si uniscono per dare vita alla Cantina Sociale della loro città. Un percorso intrapreso da molti contadini trentini in quel periodo, con l’obbiettivo di aggregare in una struttura cooperativa come quella della cantina sociale anche i produttori più piccoli, per affrontare il mercato traendone profitto. L’idea originaria era vincente, visto che numero dei soci e quantità di uva conferita aumentarono e già nel 1960 la sede originaria di via Verdi venne abbandonata a favore di quella in via Fermi, dove la Cantina Sociale di Trento è rimasta fino al 2009. Oggi, i 400 soci proprietari in media di 1,5 ettari a vigneto (per un totale di 700 e una produzione di 6.000.000 di bottiglie) e la nuova sede, in via dei Viticoltori, a sud della città, testimoniano un trend di crescita ancora in atto, confermando la validità delle scelte compiute ormai quasi settanta anni fa. Non ultima poi, l’incorporazione nella Cantina Sociale di Trento della Concilio SpA (2018), storica cantina trentina fondata nel 1860. Lo spumante Brut Rosé Vigna Zell, ottenuto dalle uve Pinot Nero coltivate nell’omonimo vigneto e maturato per 24 mesi sui suoi lieviti, alterna al naso ai classici sentori di lievito cenni di melograno e rimandi alla rosa. In bocca, il sorso possiede carbonica ben dosata ed è sapido e accompagnato da continui accenti fragranti, che ne amplificano persistenza e sapore.

(fp)

Copyright © 2000/2023


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2023

Altri articoli