02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Capurso, Docg Amarone della Valpolicella 2015

Vendemmia: 2015
Uvaggio: Corvina, Corvinone, Rondinella, Molinara, Croatina
Bottiglie prodotte: 7.000
Prezzo allo scaffale: € 45,00
Proprietà: famiglia Capurso
Enologo: Nunzio Giovanni Capurso
Territorio: Valpolicella

Nel cuore della Valpantena, in località Nesente, a poca distanza da Verona, si trova l’Agricola Moranda di proprietà della famiglia Capurso. In attività fin dal 1896, la cantina, gestita ancora oggi in prima persona dalla famiglia, è condotta da Nunzio Giovanni e le sue figlie Camilla e Selene. 15 sono gli ettari di vigneto coltivato a Guyot con le varietà principali della Valpolicella, Corvina, Rondinella, Molinara, Corvinone e Croatina a fare da protagoniste e da cui derivano il Valpolicella, il Valpolicella Superiore, l'Amarone e un Igt, il Diavolo Rosso, dedicato alla passione di Giovanni Capurso per i Setter irlandesi. L’Amarone della Valpolicella 2015, oggetto del nostro assaggio, matura in legno grande per 36 mesi. Aromaticamente, è ricco di note fruttate, soprattutto ciliegia, anche sotto spirito e more, con abbondante speziatura a contrasto. In bocca è rosso solido, di bella intensità, che incrocia rimandi a sensazioni di erbe officinali a toni più dolci e morbide. Il tannino è ben presente e di ottima fattura. Un Amarone che profuma davvero delle scelte aziendali, capace di esprimere la passione di questa famiglia saldamente fondata sulla tradizione, ma impegnata a restituirla con piglio attuale nel nostro tempo. Un vino che, dunque, rispetta fedelmente la tradizione, senza rinunciare ad una reinterpretazione in chiave moderna, lontana da qualsiasi tentazione soltanto nostalgica.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli