02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2024

Casisano, Docg Brunello di Montalcino 2019

Vendemmia: 2019
Uvaggio: Sangiovese
Bottiglie prodotte: 45.000
Prezzo allo scaffale: € 40,00
Proprietà: famiglia Tommasi
Enologo: Giancarlo Tommasi, Emiliano Falsini
Territorio: Montalcino

La Tenuta Casisano, posta ad un’altezza di 480 metri, si trova sui pendii che degradano verso l’Abbazia di Sant’Antimo, dal Passo del Lume Spento alla Strada di Sesta, nel quadrante sud-est della denominazione del Brunello di Montalcino. Qui la famiglia Tommasi, storica griffe di riferimento della Valpolicella - che a partire dal 1997 ha costruito un vero e proprio polo enoico, ribattezzato “Tommasi Family Estate”, acquisendo varie realtà produttive un po’ in tutte le zone più vocate del Bel Paese: dalla Tenuta Poggio al Tufo in Maremma alla Fattoria La Massa nella denominazione del Chianti Classico, dalla Tenuta Caseo in Oltrepò Pavese alla Tenuta Poggente nell’orvietano umbro, dalla Masseria Surani in Puglia a Paternoster nel Vulture - ha “messo radici” nel 2015 arricchendo i suoi tenimenti con una proprietà in uno dei terroir più nobili della Toscana enoica. Si tratta di una realtà produttiva non secondaria per le dimensioni medie di quelle di Montalcino, che comprende 22 ettari a vigneto e una produzione attualmente attestata su 115.000 bottiglie. Il Brunello 2019, maturato per tre anni in legno grande, profuma di frutta rossa e spezie, accompagnati da tocchi affumicati e terrosi, con qualche richiamo alle erbe aromatiche. In bocca, il sorso è ampio e polposo, dalla trama tannica serrata e dallo sviluppo compatto, terminando in un finale persistente, dalla nota balsamica di chiusura.

(fp)

Copyright © 2000/2024


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2024

Altri articoli