02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2024

Castello di Gabbiano, Docg Chianti Classico 2020

Vendemmia: 2020
Uvaggio: Sangiovese, Colorino, Merlot
Bottiglie prodotte: 250.000
Prezzo allo scaffale: € 15,00
Proprietà: Treasury Wine Estates
Enologo: Federico Cerelli
Territorio: Chianti Classico

Ristorante (il Cavaliere), ospitalità con camere e appartamenti, cantina: è un piccolo cosmo confortevole immerso nel Chianti Classico, quello di Castello di Gabbiano, struttura iniziata nel 1124 e appartenuta a lungo all’importante famiglia di banchieri fiorentina dei Bardi, per poi passare al ceto politico di cui faceva parte la famiglia Soderini. Nei secoli il castello fu ampliato e trasformato nello status di “Fattoria”, tanto che l’attività vitivinicola pare risalire addirittura al XIV secolo. Abbandoni e restauri e diversi passaggi di proprietà avvenuti nel Novecento hanno infine attirato l’interesse da parte del gruppo australiano Trasury Wine Estates (al tempo Beriger Wine Estates), che lo ha acquisito nel 2000. L’estensione totale del vigneto è di 147 ettari, di cui la maggior parte - esattamente 109 - dedicati al Chianti Classico e quindi al Sangiovese (per l’85%, mentre il resto è coltivato a Merlot, Cabernet Sauvignon e Franc, Syrah, Petit Verdot, Colorino e Malvasia). Figlio di un’annata “poco produttiva e dalla qualità mediamente buona”, questo Chianti Classico vinifica in acciaio e cemento, e matura per 8 mesi per lo più in botti medio-grandi, ma anche barriques non nuove e acciaio. N’è risultato un vino caldo ma dal carattere boschivo, sia in termini di balsami che di piccoli frutti rossi; in bocca ha materia sapida, dal tannino diffuso e dal finale dolce di frutta e fresco di rovo.

(ns)

Copyright © 2000/2024


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2024

Altri articoli