02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Castello di Spessa, Spumante Brut Amadeus 2016

Vendemmia: 2016
Uvaggio: Chardonnay, Pinot Nero
Bottiglie prodotte: 3.993
Prezzo allo scaffale: € 32,00
Proprietà: Loretto Pali
Enologo: Enrico Paternoster
Territorio: Friuli Venezia Giulia

Cento ettari di vigna, una residenza d'epoca nobile risalente al Duecento, un vasto parco secolare, una Spa, ben 3 ristoranti e un Golf Country Club: offre davvero molto per gli occhi, il benessere e la gola Castello di Spessa, azienda creata nel 1987 dalla famiglia Pali, che ha ereditato, creduto e investito in una storia antica strettamente legata al vino. I vigneti si suddividono in due blocchi nei territori del Collio (28 ettari) e dell'Isonzo (70 ettari), traendo beneficio da terreni e climi diversi. In tutto le bottiglie prodotte annualmente, grazie alla collaborazione di Enrico Paternoster - enologo trentino storicamente associato all'Istituto Agrario San Michele all'Adige, sono circa 400.000 e spaziano dai bianchi e rossi locali a quelli internazionali (e non manca la grappa, declinata in 6 diverse tipologie). E non mancano le bollicine: una da Ribolla Gialla e questo Amadeus, composto dal tipico uvaggio francese da metodo classico, dal nome che rimanda al celebre compositore austriaco, il cui librettista Lorenzo da Ponte fu ospite illustre del castello. Dopo una fermentazione in acciaio e legno e una sosta sui lieviti di almeno 40 mesi, dall'annata 2016 risulta un vino molto profumato e saporito. Crosta di pane, mora, mango, camomilla, cedro e note mentolate accolgono l'olfatto, mentre in bocca la sapidità e la bollicina smorzano la dolcezza di un sorso dal finale ammandorlato e spiccatamente fruttato.

(ns)

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli