02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Castiglion del Bosco, Docg Brunello di Montalcino 1100 Riserva 2015

Vendemmia: 2015
Uvaggio: Sangiovese
Bottiglie prodotte: 8.000
Prezzo allo scaffale: € 180,00
Proprietà: Massimo Ferragamo
Enologo: Cecilia Leoneschi
Territorio: Montalcino

In realtà Massimo Ferragamo voleva solamente prendere un vigneto per farci un po' di vino. Ma come spesso accade, la Val d'Orcia e la sua armoniosa ruralità esercitano un fascino spiazzante. Davanti al borgo di Castiglion del Bosco e alla sua antichissima storia - che coinvolge anche Biondi Santi - non ha potuto resistere, diventando nel 2001 a tutti gli effetti uno dei produttori più importanti della denominazione, con 2000 ettari di proprietà coperti di bosco per la maggior parte, da cui sono stati ricavati 62 ettari di vigneto divisi in due porzioni completamente distinte: Gauggiole, 20 ettari adiacenti al Golf della tenuta, e Capanna, 42 ettari mozzafiato che scorrono lungo il crinale di una collina isolata che punta verso ovest. La gestione agronomica ed enologica è affidata a Cecilia Leoneschi, che ha intuito il potenziale di terreni poveri, esposizioni calde e ventilazioni fresche per chiedere a Ferragamo il lungo tempo necessario per ottenere i risultati che gradualmente stanno raggiungendo, soprattutto a Capanna, da cui proviene tutto il Brunello dell'azienda. Diviso in lotti, dà origine anche al cru Campo del Drago e alla Riserva 1100, nata nel 2010 e dedicata all'anno di costruzione della fortezza del borgo. Alla scorrevolezza ed eleganza del frutto e dei balsami, impronta dei vini della tenuta, l'annata 2015 aggiunge fine speziatura ed ematicità, che donano tridimensionalità e persistenza al sorso.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli