02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

ColleMassari, Doc Montecucco Rosso Collemassari Riserva 2016

Vendemmia: 2016
Uvaggio: Sangiovese, Cabernet Sauvignon, Ciliegiolo
Bottiglie prodotte: 150.000
Prezzo allo scaffale: € 17,00
Proprietà: Claudio Tipa, Maria Iris Tipa Bertarelli
Enologo: Maurizio Castelli, Luca Marrone
Territorio: Montecucco

Maria Iris e Claudio Tipa sono i proprietari del castello posto al centro del territorio del Montecucco e che ha rappresentato il punto di partenza per la creazione di un vero e proprio gruppo di aziende vinicole di alta qualità, passando dall'acquisizione di Grattamacco a Bolgheri e Poggio di Sotto a Montalcino, accompagnata da un'innumerevole altra serie di acquisti, soprattutto di vigneti, sia nel Montecucco che a Montalcino, forse non ancora terminata. Il loro impegno ha permesso ad una giovane e marginale denominazione maremmana di ritagliarsi uno spazio nel competitivo scenario enoico toscano, oltre a farsi conoscere anche all’estero. A Collemassari la conduzione del vigneto (di circa 120 ettari da cui producono 500.000 bottiglie l'anno) è a biologico, ma anche in cantina gli interventi sono poco invasivi. Lo stile dei vini ha il piglio dei rossi toscani di razza, con il Sangiovese protagonista assoluto, come del resto nel Montecucco Rosso Riserva, dove è affiancato dal Cabernet Sauvignon e dal Ciliegiolo, entrambi presenti al 10%. Dopo diciotto mesi in botti grandi e un anno in bottiglia, i profumi nella versione 2016 alternano note di timo e salvia a cenni di ciliegia e sprazzi floreali, con le spezie e una leggera vena balsamica a chiudere il cerchio. In bocca il vino è succoso, fragrante e saporito dalla struttura ben scandita e dalla chiusura ampia e vivace a chiamare un altro sorso.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli