02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Colline Albelle, Toscana Igt Rosso Inrosso 2020

Vendemmia: 2020
Uvaggio: Merlot
Bottiglie prodotte: 4.000
Prezzo allo scaffale: € 11,00
Proprietà: Julian Reneaud e soci
Enologo: Julian Reneaud
Territorio: Riparbella

Colline Albelle nasce nel 2016 dal sogno del giovane enologo Julian Reneaud e dal suo incontro con due produttrici bulgare, Dilyana Vassileva e Irena Gergova. A farli incontrare è la comune passione per il vino e per la terra toscana. L’idea è di recuperare una vecchia proprietà vitivinicola ormai in stato di abbandono a Riparbella con l’obiettivo di salvare le piante migliori e impiantarne di nuove, fino a raggiungere una superficie vitata di dieci ettari. Julian si occupa del lavoro in vigna e in cantina, dandogli una direzione moderna, improntata alla sostenibilità e alla biodiversità, Dilyana condivide con Julian la definizione dei vini della proprietà, mentre Irena si occupa della direzione artistica del progetto. Dopo il debutto dell’anno scorso di In Bianco, un Vermentino in purezza, esce oggi In Rosso, un Merlot in purezza ispirato ai vini di Bordeaux degli anni ’80, più leggeri in alcool, freschi ed eleganti. Questo vino, rosso rubino impenetrabile, si presenta al naso intenso ed elegante, con note di frutti rossi e una leggera speziatura. Con l’ossigenazione emergono sentori di mora, mirtillo e melagrana, seguiti da note, balsamiche, eteree, di foglia di pomodoro e chiodi di garofano. L’ingresso in bocca è fresco, con un tannino di carattere ma elegante e ben integrato. Al palato il vino è equilibrato, con ampie note di frutti rossi e un finale elegante, con una piacevole nota di liquirizia.

(Paolo Lauria)

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli