02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Conte Leopardi, Doc Lacrima di Morro d'Alba 2020

Vendemmia: 2020
Uvaggio: Lacrima
Bottiglie prodotte: 6.000
Prezzo allo scaffale: € 11,00
Proprietà: conte Piervittorio Francesco Leopardi Dittajuti
Enologo: Riccardo Cotarella
Territorio: Morro d'Alba

La storia dell’azienda agricola è legata, naturalmente, a quella della famiglia dei conti Leopardi. Da quasi quaranta anni a questa parte il titolare dell’azienda è il conte Piervittorio Leopardi Dittajuti, inseritosi all’inizio degli anni Ottanta del secolo scorso nella conduzione dell’azienda di famiglia al fianco del padre Giuseppe. Dal 1991 al suo fianco è sempre presente la moglie Lidia, che lo aiuta nella gestione dell'attività e nel lavoro di marketing. Dall’agosto del 2003 l’azienda opera avvalendosi della consulenza dell'enologo Riccardo Cotarella. In totale, sono 49 gli ettari a vigneto di proprietà dell'azienda, in conversione biologica dal 2018 e situati ai piedi del Monte Conero e ad un passo dal Mar Adriatico in frazione Coppo di Numana, per una produzione complessiva di 350.000 bottiglie. La varietà di riferimento è il Montepulciano - maturata in legno piccolo di più passaggi, ed adatta al particolare microclima dell’areale, tendenzialmente caldo - ma trova il suo dignitoso ruolo anche il Lacrima di Morro d’Alba, rosso più fruibile e fragrante, che viene vinificata solemente in acciaio. La versione 2020 è una spremuta di violetta, dal colore, ai profumi fino ai sapori. Il naso è profondo, caldo e dolce, floreale con note di rovo, pepe nero, bergamotto e un tocco di incenso. In bocca è scorrevole, fresco e pepato, dal tannino diffuso e dal tocco amaricante, che accompagna il sorso fino alla chiusura calda e violacea.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli