02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Conti Bossi Fedrigotti, Vigneti delle Dolomiti Igt Rosso Fojaneghe 2013

Vendemmia: 2013
Uvaggio: Merlot, Cabernet Franc, Teroldego
Bottiglie prodotte: 18.000
Prezzo allo scaffale: € 20,00
Proprietà: Conti Bossi Fedrigotti, Masi Agricola
Enologo: staff tecnico aziendale
Territorio: Trentino

La tenuta agricola vanta ragguardevoli origini storiche, visto che la famiglia Bossi Fedrigotti vive in Trentino da oltre 5 secoli e da più di 3 si occupa di vino. Venendo ad anni più recenti, questa realtà produttiva compie, nel 1961, una scelta pionieristica e che avrà un futuro di successo: Federico Bossi Fedrigotti crea, infatti, il primo uvaggio bordolese in Italia, nel Cru di Fojaneghe. La storia ancora più recente, siamo nel 2007, porta la cantina con sede a Rovereto nell’orbita della Masi Agricola, azienda veneta di primo piano, grazie alla quale i vini a marchio Bossi Fedrigotti hanno trovato un nuovo slancio, mettendo l’accento sulle caratteristiche più tradizionali dell’enologia trentina, in tendenziale crescita in questa fase di forti mutamenti nel mondo vitivinicolo, non solo nazionale. L’azienda oggi produce mediamente 120.000 bottiglie ed è costituita da 40 ettari di vigneto divisi in tre tenute sui due lati dell’Adige: Maso San Giorgio, Sant’Antonio e Fojaneghe. In quest'ultima tenuta è prodotto l'omonimo vino, taglio di Merlot, Cabernet Franc e Teroldego. L'annata 2013 possiede profumi che alternano note di spezie orientali a cenni erbacei di bella freschezza e tocchi più intensi di frutta scura accanto a lievi affumicature. In bocca, la struttura è articolata ed evidenzia intenso fruttato e tannini ben risolti, in uno sviluppo morbido e di buona fragranza, serrato e continuo.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli