02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Conti Zecca, Salento Igt Rosso Nero 2018

Vendemmia: 2018
Uvaggio: Negroamaro, Cabernet Sauvignon
Bottiglie prodotte: 20.000
Prezzo allo scaffale: € 30,00
Proprietà: fratelli Zecca
Enologo: Giorgio Marone, Antonio Fernando Romano
Territorio: Salento

L'azienda dei Conti Zecca ha origini campane: è proprio da Napoli che partì, infatti, Francesco Antonio Zecca, per intraprendere attività agricole nel Salento. Tanto fu l'impegno col passare dei decenni che la famiglia ottenne il titolo nobiliare, trasmesso a successori fino ai giorni nostri. L'impronta prettamente vitivinicola arrivò nella prima metà del '900, con la costruzione di una cantina moderna a Leverano, scelta che consentì la nascita delle prime etichette aziendali. Oggi gli ettari vitati sono 320 - da cui la famiglia Zecca ottiene 2,8 milioni di bottiglie - suddivisi in 4 tenute, tutte in provincia di Lecce. Negroamaro, Primitivo, Aglianico, Malvasia Bianca, Fiano, Vermentino, Moscato, Cabernet Sauvignon e Chardonnay sono i vitigni coltivati e il patrimonio su cui poggia il successo della cantina, che è riuscita a sintetizzare la vocazione autoctona e alloctona del Salento. Il Luna - blend di Chardonnay e Malvasia - e il Nero - blend di Negroamaro e Cabernet Sauvignon, sono infatti i loro vini più noti. Il Nero (perlomeno risultato dall'annata 2018) è la metafora perfetta di significante e significato coincidenti: denso e impenetrabile, è un concentrato di profumi e sapori scuri e decisi. Prugna in confettura, vaniglia e cacao, amarena e chiodi di garofano, corteccia e bacche di ginepro scorrono morbidi in bocca, risvegliati da cenni amaricanti e dal lungo finale di arancia amara candita.

(ns)

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli