02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Demarie, Vino Bianco Sabbia 2015

Vendemmia: 2015
Uvaggio: Arneis
Bottiglie prodotte: 800
Prezzo allo scaffale: € 22,00
Proprietà: Paolo Demarie
Enologo: Paolo Demarie
Territorio: Roero

A Vezza d’Alba le radici delle viti son sottili come capelli, ma attingono profondità impensate. Le sabbie bianche e gialle marcano i suoli e colorano orizzonti dalle pendenze estreme, tipiche del Roero. Qui la famiglia Demarie da cinque generazioni declina nei venti ettari di proprietà tutta la tavolozza delle uve locali. Moscato, Brachetto, Dolcetto, Barbera, Nebbiolo. Un arcobaleno tutto roerino salvo per due etichette concepite oltre Tanaro, a Canova di Neive e Santa Maria (La Morra) per produzioni centellinate di Barbaresco e Barolo. Progetti di Paolo, oggi al timone dell’azienda. Come pure questo Arneis, bianco...di nome, ma lavorato in stile rosso e prima, riuscitissima ed estrema, limited edition dell’uva bandiera del terroir già noto come Rotari, Roverio o Roure (pezzi di nobiltà astigiana dal blasone riassunto in tre ruote). Alla fermentazione in acciaio a temperatura libera segue la macerazione con bucce di oltre 45 giorni, e a chiudere il giro ecco poi 24 mesi di sosta in barrique. Nel bicchiere la summa è un boato di frutta gialla matura mista a punte tostate e ricordi di foglie. Carico e intenso, compatto ma punteggiato di sensazioni complesse, aprendosi al palato il vino mima il ricordo d’un cielo notturno in cui dal blu cupo affiorino via via sempre più luci. La salinità è il segreto e la traccia del sorso che, ampio e largo, resta però sempre vivido e coinvolgente.

(Antonio Paolini)

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli