02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Di Majo Norante, Terre degli Osci Igt Aglianico Rosato Floralia 2021

Vendemmia: 2021
Uvaggio: Aglianico
Bottiglie prodotte: 10.000
Prezzo allo scaffale: € 15,00
Azienda: Di Majo Norante
Proprietà: Alessio Di Majo Norante
Enologo: Riccardo Cotarella
Territorio: Molise

In questi giorni di caldo insolito per essere appena ad inizio estate, un rosato dissetante è quello che ci vuole. Di Majo Norante può vantare una nuova proposta in questo senso, uscita per la prima volta lo scorso anno: una versione chiara di Aglianico in purezza, di nome Floralia. Nome azzeccato per il ricordo che lascia: la dolcezza della fragolina, del lampone e la freschezza del mandarino accolgono l’olfatto nella versione 2021, mentre il sorso procede fresco e spedito in bocca, leggermente aderente, quanto basta a lasciare al gusto impresso sentori di boccioli di rose, lavanda e fiori di rosmarino. Questo Aglianico proviene dal vigneto Camarda, 6 ettari di terreno calcareo marnoso che salgono a 200 metri s.l.m., attraversati dal sentiero che porta da L’Aquila a Foggia e che serviva alla transumanza delle greggi e delle mandrie fra il Gran Sasso e i pascoli vicini al mare. La brezza marina è continua e, come sappiamo, aiuta a mantenere sani e asciutti i grappoli esposti, qui, a sud-est. Gli altri vigneti dell’azienda sono ad altitudini inferiori e si sviluppano su di un totale di 140 ettari (per circa 800.000 bottiglie prodotte), al confine con il Gargano. Azienda di riferimento del molisano, la famiglia - e Alessio in particolare - ha investito in tempi non sospetti sulla qualità dei vini e sullo studio approfondito di cloni in relazione alla loro adattabilità alla diversa tipologia di terreni.

(ns)

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli