02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Domìni Veneti, Doc Valpolicella Classico Superiore Collezione Pruviniano 2015

Vendemmia: 2015
Uvaggio: Corvina, Corvinone, Rondinella, altre uve ammesse dal disciplinare
Bottiglie prodotte: 6.000
Prezzo allo scaffale: € 13,00
Proprietà: cooperativa di soci produttori
Enologo: Daniele Accordini
Territorio: Valpolicella

Nel 1989 Cantina Valpolicella Negrar iniziava un articolato progetto, che individuava alcune aree particolarmente vocate della Valpolicella. La loro selezione ha portato alla nascita di Cru e di una linea dedicata a marchio Domìni Veneti. Il nome fa riferimento ai territori appartenenti alla Serenissima Repubblica di Venezia nel XVI Secolo, cioè nel suo periodo di maggiore splendore, di cui la Valpolicella era parte integrante. Fanno parte di questo progetto zonale i "Vigneti di Jago", a 250 metri sul livello del mare, da cui arrivano le uve per l'Amarone; i "Vigneti di Moron" sulla stessa dorsale in direzione sud, da cui si ottengono le uve per il Recioto; i "Vigneti di Torbe", posti tra i 300 e i 420 metri sul livello del mare ed, infine, i "Vigneti La Casetta", ad un'altezza tra i 230 e i 270 metri sul livello del mare, dai terreni particolarmente calcarei. Il Valpolicella Classico Superiore Collezione Pruviniano 2015 possiede uno stile che guarda alla tradizione produttiva dell'areale. Il vino mantiene una buona fusione tra le sensazioni aromatiche e gustative, creando un risultato complessivamente sobrio. Tra i riconoscimenti olfattivi, un rigoglioso fruttato, con note di ciliegia e prugna, qualche cenno di viola e sentori di pepe a rifinitura. L'approccio gustativo è di buona freschezza anche se l'incedere del vino in bocca è largo con nerbo acido sufficiente a garantire agilità al sorso.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli