02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Erste+Neue, Doc Alto Adige Chardonnay Puntay 2019

Vendemmia: 2019
Uvaggio: Chardonnay
Bottiglie prodotte: 10.000
Prezzo allo scaffale: € 16,00
Proprietà: cooperativa di soci produttori
Enologo: Andrea Moser
Territorio: Alto Adige

Caldaro è una delle “sottozone” più interessanti dell’Alto Adige enoico. Qui si trova la cantina Erste+Neue, l’ennesimo, verrebbe da dire, esempio di eccellenza cooperativa della regione. Erste+Neue - nata nel 1986 dalla fusione di “Erste Kellerei” (1900) e “Neue Kellerei” (1925), due realtà non prive di un’importante storia enoica alle spalle, alla quale si è sommata la lungimirante unione con “Cantina Kaltern” avvenuta nel 2016 - conta su 275 ettari di vigneto e una produzione complessiva di oltre un milione di bottiglie all’anno, garantita dal lavoro di 450 soci. I vini della cantina con sede a Caldaro sono caratterizzati da una esecuzione pulita e inappuntabile, come ci si aspetta dalla produzione più importante dell’Alto Adige. Accanto a fronte rossista che comprende Schiava, Pinot Nero e Lagrein, il punto di forza di Erste+Neue è certamente rappresentato dal ricco spazio dedicato ai vini bianchi ottenuti da purezze a base di Pinot Bianco, Sauvignon, Chardonnay, Pinot Grigio, Müller Thurgau, Riesling, Gewürztraminer e Goldmuskateller. Fermentato e maturato in legno grande e tonneau per 7 mesi, lo Chardonnay Puntay 2019, che fa parte della linea aziendale di alta qualità, profuma di fiori gialli, frutta esotica, agrumi e delicati tocchi fumè e di spezie dolci. Piena e succosa la bocca, sapida, fresca e di notevole persistenza gustativa, condotta da un’acidità puntuale e molto fine.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli