02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

F.lli Serio e Battista Borgogno, Docg Barolo Cannubi 2018

Vendemmia: 2018
Uvaggio: Nebbiolo
Bottiglie prodotte: 18.000
Prezzo allo scaffale: € 60,00
Proprietà: famiglia Borgogno
Enologo: Emanuela e Marco Bolla, Luca Sarotto
Territorio: Barolo

Sono più di 120 anni che la famiglia Borgogno, coi discendenti diretti ed acquisiti, contribuisce a scrivere la storia di Barolo. Nata dalla produzione di vino per l’osteria del paese, l’azienda si costruì grazie a 3 ettari acquistati nei tre versanti principali di Cannubi, dentro cui i fratelli Serio e Battista riuscirono ad edificare la casa e la cantina. Grandi difensori della tradizione, scelsero di non cedere mai alla moda della barrique e di mantenere le proprie radici piantate nel concetto di Barolo con cui erano cresciuti, mossi da un profondo amore per il loro cru. Questa importante eredità è stata accolta dalle generazioni successive e oggi figlie, generi e nipoti (delle famiglie Borgogno, Boffa e Bolla), continuano a nutrirla. Il passare degli anni ha inevitabilmente visto crescere gli investimenti dell’azienda, con l’acquisto di nuovi vigneti e la produzioni di nuove etichette, ma il Barolo Cannubi resta il vino simbolo della cantina, che ne racchiude le vicende e le scelte portate avanti con caparbietà. Dalle tre vigne in cima alla collina - Gourat, Battista e Nuova - ottengono grappoli che vinificano separatamente, scegliendo di anno in anno se unirle in fase di maturazione o dopo. Confettura di fragola, liquirizia, menta, goudron ne caratterizzano i profumi dell’annata 2018, che vengono trasportati in bocca da un tannino levigato e una lunga spalla acida agrumata. Vino di rara piacevolezza.

(ns)

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli