02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Falesco, Lazio Igp Aleatico Spumante Rosato Anita

Uvaggio: Aleatico
Bottiglie prodotte: 15.000
Prezzo allo scaffale: € 10,00
Proprietà: Famiglia Cotarella
Enologo: Riccardo Cotarella, Pier Paolo Chiasso
Territorio: Umbria-Lazio

Sono passati molti anni da quando i fratelli Renzo e Riccardo Cotarella fondarono la Falesco, a cavallo tra Umbria e Lazio. Ed oggi a portare avanti con successo il lavoro dei padri ci pensano Dominga, Enrica e Marta Cotarella. I numeri parlano da soli: 330 ettari a vigneto per una produzione complessiva di oltre 3.600.000 bottiglie. La filosofia produttiva aziendale offre un ampio portafoglio etichette impeccabili per tecnica realizzativa e precisione stilistica, che guardano ad una modernità sobria, ma comunque ben riconoscibile (maturità del frutto sempre ricercata e protagonista, affinamento in legni piccoli, estrazioni generose). Non resta però senza considerazione anche la tradizione, magari rivista in chiave moderna. Ne è un buon esempio lo spumante Anita da uve Aleatico, varietà che senz’altro è stata e resta protagonista della viticoltura dell’alto Lazio. Realizzato con Metodo Charmat in occasione dei 150 Anni dell’Unità d’Italia è ottenuto a partire dalle uve Aleatico, coltivate sulle colline che sovrastano il lago di Bolsena. Questo Charmat s’impone alla vista per il suo colore rosato delicato. I profumi sono fragranti e rimandano ai piccoli frutti rossi di bosco con qualche cenno di terra bagnata. In bocca, privilegiata la piacevolezza del sorso e la freschezza, che lo indirizzano ad essere consumato come aperitivo o come vino da accompagnare con salumi e formaggi.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli