02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Feudo Disisa, Doc Monreale Granmassenti 2017

Vendemmia: 2017
Uvaggio: Perricone
Bottiglie prodotte: 10.000
Prezzo allo scaffale: € 15,00
Proprietà: famiglia Di Lorenzo
Enologo: Tonino Guzzo
Territorio: Monreale

Un vino prezioso come il tesoro che sembra ancora essere nascosto in qualche meandro di Feudo Disisa, in passato possedimento sconfinato dell'arcivescovo di Monreale, oggi azienda agricola della famiglia Di Lorenzo. Uno scenario paesaggistico mozzafiato si apre dinanzi alla tenuta: l’intero territorio del Belice e dello Jato, che si estende dalle montagne del Corleonese sino al golfo di Castellammare. In queste zone l'azienda si estende per 400 ettari e ricade nell’area del DOC Alcamo e DOC Monreale. Oggi, quindi, il tesoro è nel vasto vigneto, in particolare in quello piantato a Perricone, vitigno storico dell'ampia provincia palermitana, ma che ancora oggi sconta la notorietà del più famoso Nero D'Avola. Vino spesso usato per gli uvaggi, ha conquistato negli ultimi anni un'attenzione in purezza grazie a un buona vinosità e a un corpo fruttato piacevole. Uva assai produttiva, non facile da coltivare e che necessita di un accorto diradamento per fare qualità. Nel caso del Granmassenti la decisione dell'enologo Guzzo è stata quella di lasciare il raccolto in fruttaia per una settimana affinché la sosta fissasse aromi e profumi di partenza. Un naso davvero intenso di rosa e di pepe rosa misto a sentori di corteccia e leggera liquirizia. In bocca colpisce per pienezza della beva che non risulta affatto pesante. Chiude di nuovo floreale, lasciando un bel profumo in bocca.

(Francesca Ciancio)

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli