02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Giacomo Fenocchio, Doc Barbera d’Alba Superiore 2017

Vendemmia: 2017
Uvaggio: Barbera
Bottiglie prodotte: 13.000
Prezzo allo scaffale: € 13,00
Azienda: Giacomo Fenocchio
Proprietà: Claudio e Albino Fenocchio
Enologo: Emiliano Falsini
Territorio: Langhe

Che buoni i vini di Fenocchio: nella fattispecie di Claudio ed Albino, eredi di Giacomo, che hanno saputo proseguire impeccabilmente lungo la strada tracciata dal loro predecessore, continuando a realizzare campioni sempre felicemente rappresentativi di una concezione che si potrebbe definire “modernamente tradizionale”, se l’apparente ossimoro non sembrasse forse campato in aria. Invece è proprio così: una produzione fatta di botti grandi e di una beva comunque comunicativa e immediata anche in gioventù, pur se poi capace di un’evoluzione temporale ampia, godibilissima e propedeutica ad un’ulteriore complessità. Siamo proprio sulla sommità di Bussia, fra Monforte e Castiglione Falletto, con vigneti che arrivano però a comprendere altri Cru molto significativi: da Villero a Cannubi, fino a Castellero. Grande rispetto per la tradizione, si diceva, ma una pulizia esecutiva e una costanza qualitativa degni della massima attualità realizzativa; e non soltanto con il Nebbiolo, di cui abbiamo già tessuto indirettamente le lodi per via dei nobilissimi ambiti da cui provengono le diverse uve (i Fenocchio furono tra i primi a dedicarsi alle vinificazioni separate dei diversi Cru), ma anche relativamente alla Barbera, ulteriore riuscito tassello aziendale. Schietta, pimpante e vinosa, dai ricordi di viola e di frutti di bosco, si concederà con beva conviviale, solare e sorridente.

 

(Fabio Turchetti)

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli