02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Il Poggione, Docg Brunello di Montalcino 2013

Vendemmia: 2013
Uvaggio: Sangiovese
Bottiglie prodotte: 20.000
Prezzo allo scaffale: € 50,00
Proprietà: Leopoldo e Livia Franceschi
Enologo: Fabrizio Bindocci
Territorio: Montalcino

140 ettari a vigneto per una produzione complessiva di cinquecentomila bottiglie annue fanno de Il Poggione una delle realtà numericamente più rilevanti del comprensorio di Montalcino. L’azienda si trova a Sant’Angelo in Colle, quindi nel versante sud della denominazione e questa collocazione influenza in modo quasi paradigmatico le caratteristiche del Sangiovese, che qui esprime la sua forza e il suo temperamento più caldo e avvolgente. L’interpretazione che ne dà l’azienda condotta oggi da Fabrizio Bindocci è decisamente tradizionale e passa da macerazioni medio-lunghe e maturazioni in legno grande da 30 e 50 ettolitri per 36 mesi. Il risultato è quindi un Brunello di bella definizione stilistica e dalla costante e solida qualità nel tempo. La versione 2013 del Brunello Il Poggione mantiene molto bene le premesse derivanti da un’annata ottima e certamente migliore della 2012, specialmente per le etichette prodotte nel versante sud della denominazione. Il vino possiede al naso una buona dose di complessità, che passa da un fruttato rigoglioso, ben sostenuto da note di terra, alloro, rosmarino, liquirizia e qualche cenno affumicato. In bocca l’attacco è dolce, vigoroso e lo sviluppo altrettanto potente e largo, fino ad un finale più misurato e fragrante, dove la verve acida del vitigno toscano per eccellenza si amplifica e riporta il sorso su registri più eleganti e freschi.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli