02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Intorcia, Doc Marsala Superiore Oro Riserva 2012

Vendemmia: 2012
Uvaggio: Grillo
Bottiglie prodotte: 3.000
Prezzo allo scaffale: € 30,00
Proprietà: Famiglia Intorcia
Enologo: Francesco Intorcia
Territorio: Marsala

“Heritage” vuol dire eredità. Eredità di famiglia, appunto, il patrimonio (alla lettera) liquido custodito e valorizzato da Francesco Intorcia: Marsala straordinari, di età venerabili alcuni, di sufficiente invecchiamento a dimostrarne classe e Dna “alto” altri, e con una gamma, quella delle preziose bottiglie Vintage, assolutamente parallela e indipendente dalla prima linea più facile e commerciale. La scelta è ampia e seduttiva, e mescola accortamente tipologie dolci e secche, e coefficienti di complessità gradualmente crescenti, arrivando al top con i Riserva 1980. La Oro 2012 invece si colloca esattamente all’altro capo di questa scala fascinosa. È, per definizione stessa del suo autore, un’interpretazione moderna del totem liquoroso anglo-siculo, che guarda quindi al pubblico più giovane, italiano e molto anche stranger, da conquistare con una dose ragionata di dolcezza articolata in satrapiche sensazioni di frutta candita e sciroppata (fichi, ma soprattutto frutta gialla integra e composta, e note di scorze d’agrume confit che ne allungano e snelliscono la beva, sostenute da un variegato e potente apporto di spezie). Vino a vocazionee da fine pasto, coi dessert o…da pausa goduriosa (lasciamo da parte l’abusato e un po’ polveroso stilema della meditazione), servito al posto dell’aperitivo “7 p.m.” all’anglosassone su crostini di patè rifiniti con fili d’arancia amara candita.

(Antonio Paolini)

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli