02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Italia Oggi

Gambero Rosso lancia la 36esima edizione della guida Vini d’Italia Sono 2626 i produttori recensiti, 455 i premiati con i Tre Bicchieri … Trentaseiesima edizione della guida Vini d’Italia 2023 di Gambero Rosso. In occasione della cerimonia di premiazione dei Tre Bicchieri di oggi, sabato 15 ottobre, Gambero Rosso si interrogherà sul contesto economico, sociale e distributivo in cui operano i produttori grazie ad un talk dal tema. “Economia, canali distributivi, rischi e opportunità per il mondo del vino” al Palazzo dei congressi dell’Eur di Roma. Moderati dal giornalista Gianluca Semprini, la platea dei produttori premiati vedrà alternarsi sul palco importanti player del mondo economico e dei servizi: Stefania Trenti, head of industry research direzione studi e ricerche Intesa Sanpaolo; Marco Paoletti, direttore commerciale Nielsen; Lamberto Frescobaldi, presidente unione italiana vini ed Ettore Nicoletto, vice presidente del Gruppo Vini di Federvini. “Il vino italiano conferma in questi anni difficili la forza dell’imprenditorialità e dell’intelligenza dei produttore: Gambero Rosso grazie all’attività di rating e alla diffusione della sua comunicazione, della promozione nazionale e internazionale è diventato il testimonial di questi successi”, dichiara il presidente Paolo Cuccia. “L'evento di premiazione della guida e la diffusione dei suoi risultati sono diventati veicoli di apprezzamento da parte dei canali distributivi e dei consumatori finali. Grazie all’infaticabile opera delle aziende produttive e al nostro impegno, il vino italiano di qualità, anno dopo anno, ottiene riconoscimenti di mercato, ma in particolare di prezzo”. “II grande lavoro di analisi e rating della guida Vini d’Italia è diventato uno strumento prezioso per i professionisti del settore, in Italia e all’estero”, prosegue l’amministratore delegato Luigi Salerno. “Ogni anno la nostra squadra di esperti assaggia migliaia di etichette dai grandi classici ai piccoli grandi vini da vitigni rari e semisconosciuti, di grandi aziende e di piccoli produttori. Cn lavoro che ogni anno ci mostra la crescita qualitativa dell’enologia italiana che siamo orgogliosi di promuovere grazie al nostro Roadshow internazionale che tocca oltre 30 capitali mondiali”. Sono state quest’anno circa 46mila le etichette degustate da 70 collaboratori, in circa 6 mesi di lavoro, 2626 produttori presenti, 455 Tre Bicchieri, di cui 154 Tre Bicchieri verdi e 67 Tre bicchieri al di sotto dei 15 euro. Sono questi i numeri della 36esima edizione della guida Vini d’Italia di Gambero Rosso. Il livello dell’enologia italiana è in crescita, vendemmia dopo vendemmia. Circa 2.000 vini sono stati ritenuti meritevoli di partecipare alle degustazioni finali, dove però la commissione ha alzato leggermente l’asticella per l’assegnazione dell’ambito traguardo. Questo è avvenuto solo per tutelare il valore del riconoscimento, che continua ad avere un peso importante in Italia come nel resto del mondo, grazie anche alla traduzione che Gambero Rosso pubblica ogni anno in tedesco, inglese, cinese e giapponese, e a un incredibile lavoro di promozione che vede il Gambero Rosso protagonista con i migliori produttori di oltre 40 partecipatissimi eventi in giro per il mondo. In questa edizione vengono recensiti anche i vini della Bra-Slovenia, zona di frontiera elle altro non è che la continuazione dei morbidi rilievi del Collio.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Pubblicato su

Altri articoli