02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Italia Oggi

Vini, il segreto è investire sul brand: David Gaeta (Unione Italiana Vini) fa il bilancio del mercato italiano: 16.000 miliardi di fatturato e 2001 in crescita ... "In Italia il mercato si divide in due livelli. Chi ha investito in una seria politica di marchio ha il vantaggio di riscuotere grandi risultati. Soprattutto in questo periodo, forse il più felice della storia del settore. C'è anche da aggiungere che il livello medio è cresciuto, l'immagine di prodotto è ben qualificata anche all'estero e l'export ci garantisce un ottimo ingresso nei mercati statunitensi, giapponesi e nordeuropei" ... "Il secondo livello di mercato comprende il vino indifferenziato, che lamenta l'assenza di una politica di brand. E' il cosiddetto vino sfuso, non riconducibile a proprietà precise. In questo casi, ci possono essere difficoltà" ... "Il livello medio di fatturato si attesta sui 16.000 miliardi, di cui un terzo dalle esportazioni ... "il marketing ha conquistato anche questo settore: sono nate divisioni marketing che seguono attività di promozione e comunicazione. ... la comunicazione media prima era appannaggio delle "bollicine", ora anche delle aziende vinicole. Ma questo va di pari passo con la maggiore sensibilità dei consumatori per l'agroalimentare tipico" ... "è mutato il sistema distributivo: la concentrazione nella grande distribuzione, che assorbe il 30% delle vendite" ... "la globalizzazione è uno scambio alla pari: è inevitabile che l'Italia esporti vini, così come li importi. Ma il consumatore italiano è sensibile alle origini del proprio prodotto: L'origine geografica certa è ancora un'indice di garanzia" ... "per le aziende che hanno conquistato i mercati internazionali, ci sarà un incremento delle vendite sia in termini di valore sia di quantità: ci sarà invece una stasi per i vini indifferenziati, che soffriranno in termini di prezzo, così come è avvenuto nel 2000 ..."

E la Francia perde quota

I rinomati vini francesi stanno attraversando un periodo nero: è l'allarme lanciato da un recente articolo del "Business Week", secondo cui la Francia, che ha dominato per secoli il mercato mondiale dei vini è minacciata dai prodotti di Australia e California (che stanno sempre più puntando su brand globali e marchi facilmente riconoscibili) ...

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Pubblicato su

Altri articoli