02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Italia Oggi

Alemanno, salvaguardare vitigni autoctoni ... "Non posso che esprimere la mia contrarietà all'approvazione di un emendamento parlamentare con il quale viene messo in discussione il sistema di tutela e valorizzazione dei vitigni autoctoni". Così commenta il ministro delle politiche agricole e forestali, Gianni Alemanno, il disegno di legge con il quale è stato limitato l'utilizzo del termine 'Primitivo' alla designazione e presentazione dei vini a denominazione di origine controllata Manduria e Gioia del Colle. "Ho sempre sostenuto - prosegue Alemanno - una politica volta alla qualificazione delle produzioni tipiche locali promuovendo a livello nazionale l'adozione di un accordo Stato-Regioni, teso alla tutela delle produzioni ottenute da vitigni autoctoni e di antica coltivazione ma questo non significa ignorare la realtà vitivinicola del Paese e gli stessi disciplinari di produzione esistenti". L'importanza delle Igt Daunia, Murgia, Puglia, Valle d'Itria e soprattutto Salento è stata ricordata dal ministro perché "hanno dato e continuano a dare rilevanza sul territorio al termine Primitivo. Disconoscerla crea il rischio di ledere i diritti acquisiti dei produttori e di creare una sovrapposizione di competenze che certamente non renderebbero trasparente il settore". "Non si possono inoltre ignorare - conclude Alemanno - le norme comunitarie e nazionali che disciplinano il settore e pensare di regolamentare la materia in maniera del tutto anomala".

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Pubblicato su

Altri articoli