02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Italia Oggi

Moncaro, ricavi 2006 su del 6% ... Crescita del 6% del fatturato 2006 per Moncaro, prima realtà produttiva nel settore vitivinicolo marchigiano, con oltre il 10% della produzione regionale, che domenica inaugura un nuovo punto vendita, presentando la nuova cantina di affinamento. Il fatturato, pari a 18,7 milioni di euro sull’anno precedente, è per il 60-65% dovuto all’export, che registra una crescita del +3% con apertura di nuovi mercati e consolidamento di quelli storici.
«Paesi chiave come la Germania, l’Olanda, il Regno Unito, la Svezia, ma anche nell’Europa dell’Est e nei maggiori paesi asiatici», dice Doriano Marchetti, presidente Moncaro, «affacciandoci anche sulla Cina e, a breve, avviando la presenza in Giappone, mercato da cui ci aspettiamo molto». Il patrimonio netto è aumentato di 1,5 milioni di euro attestandosi a quota 9,3 milioni di euro. Performance positive anche nel canale Ho. Re. Ca. e dei negozi specializzati, dove Moncaro ha registrato picchi di crescita delle vendite superiori al 15%. Risultati che vengono al termine di un importante programma di investimento che ha visto Moncaro impegnare oltre 15 milioni di euro nel quinquennio 2002/2007 per interventi relativi alla ristrutturazione della sede storica di Montecarotto, all’ammodernamento delle linee di produzione, ma anche per la creazione di un nuovo punto vendita aziendale integrato con il circuito per le visite in azienda e per la costruzione della moderna cantina di affinamento.
Tra i prodotti più innovativi appena presentati da segnalare l’Ametista, uno spumante rosso dolce di Lacrima prodotto con le uve di Morro d’Alba. Le altre novità, posizionate in una fascia di prezzo medio-alta, sono il Nerone, Conero Riserva Docg, prodotto da vigneti situati all’interno del Parco del Conero, il Gaudente Lacrima di Morro d’Alba Doc.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli