02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Italia Oggi

I vini del 2006 a Taormina si incontrano «en primeur» ... Assovini Sicilia lascia Palermo e dà vita a una manifestazione itinerante... I grandi vini di Sicilia tornano di scena in anteprima. E tutto pronto infatti per la quarta edizione di «Sicilia en primeur, manifestazione organizzata da Assovini Sicilia con il sostegno delle imprese associate e il patrocinio di Banca Nuova, sponsor principale dell’evento, dell’Assemblea regionale siciliana e di tre assessorati regionali (agricoltura e foreste, turismo e comunicazioni, beni e risorse culturali). L’edizione del 2007 vedrà ancora una volte protagonisti i vini dell’ultima vendemmia, ancora in corso di affinamento, appositamente prelevati dalle botti o dalle barriques, a cui si affiancheranno i vini delle annate precedenti, offrendo così alla valutazione degli esperti il presente e il futuro della migliore enologia siciliana.
Teatro della kermesse sarà Taormina, prima tappa di un percorso itinerante ben più lungo che si svilupperà nei prossimi anni anche oltre i confini nazionali, che dal 21 al 27 marzo ospiterà più di 100 giornalisti selezionati tra le più importanti testate del settore, provenienti da tutte le parti del mondo. Nello specifico, particolare attenzione è stata riservata a tutti questi paesi dove solo di recente il vino siciliano ha iniziato a proporsi, come nel caso dei nuovi paesi dell’Unione europea e di quelli dell’Est (Polonia, Repubblica Ceca, Paesi Baltici, Russia), o del Sudamerica, senza però tralasciare le storiche e più consolidate mete dell’export siciliano quali Stati Uniti, Inghilterra, Germania, Svizzera e Austria.
Tra gli obiettivi di Assovini, infatti, gioca sicuramente un ruolo fondamentale il sostegno allo sviluppo delle strutture economiche del settore e all’internazionalizzazione delle stesse. Proprio in quest’ottica l’edizione 2007 di «Sicilia en primeur» si caratterizza per l’accordo con Veronafiere, l’ente organizzatore di Vinitaly, che si affianca agli altri partner istituzionali, con l’obiettivo di lanciare un sistema integrato di promozione del vino siciliano nel mondo e sostenere la formazione e l’internazionalizzazione delle imprese associate.
Quest’anno gli organizzatori della manifestazione riproporranno alcuni degli elementi che hanno costituito negli anni passati la base del successo della manifestazione, e che le hanno permesso di conquistare una posizione di rilievo fra analoghi eventi in campo internazionale: anche quest’anno verrà infatti fissato il rating della vendemmia che sarà presentato nel corso della seconda giornata da Attilio Scienza, ordinario di vitivinicoltura all’università Statale di Milano; come negli altri anni poi ci sarà un’intera giornata dedicata all’incontro fra i giornalisti e produttori e una serie di visite aziendali guidate. Non mancheranno però le novità: è prevista infatti per la prima volta la degustazione di una selezione anonima di 15 vini en primeur, scelti da una commissione di esperti, guidata da Ezio Rivella, ex presidente dell’Associazione internazionale degli enologi; inoltre, nel pomeriggio di sabato e domenica la manifestazione sarà aperta al pubblico di turisti ed enoappassionati. Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito web www.siciliaenprimeur.it oppure contattare gli uffici Assovini al numero 091423464.
(arretrato di Italia Oggi del 3 marzo 2007) 

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli