02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Italia Oggi

Chianti best seller nella gdo ... Classifica elaborata dalla AcNielsen per Vinitaly sui prodotti doc, docg e igt. Al Brunello di Montalcino la crescita più elevata Sugli scaffali di ipermercati, supermercati e superette è il Chianti il vino a denominazione (Doc, Docg e Igt) preferito e, quindi, più venduto. Seguono Montepulciano d’Abruzzo, Sangiovese, Nero d’Avola, Merlot, Pinot, Bonarda, Barbera, Vermentino e Barbera d’Asti. È la classifica relativa alla grande distribuzione, nel 2006, elaborata dalla AcNielsen per Vinitaly, la fiera del vino di Verona (del 29 marzo al 2 aprile prossimi).
Tra i primi dieci posti in classifica, ha rilevato lo studio, ci sono vini negli ultimi anni hanno sempre occupato le prime posizioni della classifica, ma è interessante notare quelli che hanno fatto registrare il maggior tasso di crescita nel 2006, nell’ordine: Brunello di Montalcino, Nero d’Avola, Gewurztraminer, miner, Morellino di Scansano, Verdicchio di Jesi, Dolcetto d’Alba, Bonarda Oltrepò, Barbaresco, Chardonnay e Rosso di Montalcino. “Il fatto che tra i vini che crescono più rapidamente ci siano vini di alta qualità come il Brunello o il Morellino”, ha spiegato Vincenzo Carbone del consiglio direttivo di Federdistribuzione, associazione che rappresenta la maggioranza delle aziende della gdo, “conferma l’attitudine dei consumatori ad acquistare sempre più i vini doc sugli scaffali della grande distribuzione”.
Infatti super e ipermercati sì confermano come canale rilevante per la vendita di vino in Italia: nel 2006 la quota di mercato di vino che viene venduto nella grande distribuzione ha raggiunto il 69,2% a volume, con una crescita dello 0,2% rispetto al 2005 (+2,5% delle vendite a valore). Più della metà del vino venduto in supermercati, ipermercati e superette è vino a denominazione d’origine (doc, docg e igt), che nel 2006 ha raggiunto la quota del 52,9% a volume del totale divino venduto nella gdo, con una crescita del 2% rispetto al 2005 (a valore la quota è del 74%, dati AcNielsen). Questi e altri dati saranno presentati nell’ormai tradizionale tavola rotonda organizzata da Vinitaly, quest’anno intitolata “Il ruolo della grande distribuzione nel promuovere il vino italiano sul mercato nazionale ed estero”, che si terrà venerdì 30 marzo.

La top ten
1 – Chianti
2 – Montepulciano d’Abruzzo
3 – Sangiovese
4 – Nero d’Avola
5 – Merlot
6 – Pinot
7 – Bonarda
8 – Barbera
9 – Vermentino
10 – Barbera d’Asti

Chi sale di più
1 – Brunello di Montalcino (+68,53%)
2 – Nero d’Avola (42,04%)
3 – Gewurztraminer (38,60%)
4 – Morellino di Scansano (26,03%)
5 – Verdicchio di Jesi (24,43%)
6 – Dolcetto d’Alba (23,77%)
7 – Bonarda Oltrepò (21,09%)
8 – Barbaresco (19,28%)
9 – Chardonnay (15,55%)
10 – Rosso di Montalcino (15,06%)

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli