02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Italia Oggi

Gdo regina di vendite per doc, docg e igt ... È ormai un dato acclarato: la grande distribuzione organizzata è il più importante comparto di commercializzazione del vino in Italia. Assorbe infatti il 72,6% in volume e il 65,9% in valore dell’imbottigliato nel cosiddetto off trade, che comprende, iper, super, libero servizio, discount, grocery ed enoteche (il restante 27,4% in volume deriva da bar, ristoranti e altro). Ma le prime tre categorie rappresentano, da sole, il 50,2 e il 44,6% rispettivamente. Insomma, quello che ancora pochi anni fa veniva visto da molti produttori come un canale di vendita da snobbare ora è visto come il principale strumento commerciale. Certo, chi si tuffa nel mondo della gdo deve tenere presenti due fattori cardine: il prezzo (le catene chiedono prezzi molto limati per dare accesso agli scaffali) e i volumi intermediati, che devono soddisfare le richieste della distribuzione.
Il dato di vendite, in continua crescita, è stato fotografato anche quest’anno da Ac Nielsen, nell’ormai attesa ricerca sul settore, presentata nel corso del Vinitaly, con testimonianze di responsabili acquisti di Coop, Conad e Carrefour. Analizzando le vendite per fascia di prezzo, per esempio, la ricerca Ac Nielsen mette in luce che, l’anno scorso, a fronte di vendite globali di vino nella do cresciute del 2,5% a valore, ma solo dello 0,2% in volume, quelle dì doc, docg e igt sono cresciute del 5,1 e del 5,6% rispettivamente, mentre quelle di generico vino da tavola sono scese del 7,9 e del 6,6% rispettivamente; sostanzialmente stabili quelle di vini frizzanti naturali.
Interessante notare gli acquisti per fasce di prezzo: dominano ancora i vini di fascia di prezzo bassa, con il 64,9% rappresentato da bottiglie fino a 4,1 euro. Un altro 24% è rappresentato nella fascia 4,1-6,4 euro, mentre “solo” l’11,2% identifica le bottiglie oltre i 6,4 euro. Tuttavia il trend di crescita più interessante è dato da quest’ultima fascia, che l’anno scorso ha visto crescere il trend di vendite a volume del 12% e a valore del 13,2%, a fronte, per esempio, di un calo dell’1,1% a volume e una crescita dello 0,2% a valore dei vini nella fascia 4,1-6,4 euro.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli