02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Italia Oggi

Noi veneti con l’impresa nel Dna ... Dal vino al credito tutte le passioni di Gianni Zonin. E la nuova sfida sono le assicurazioni...Le banche popolari? Devono difendere le famiglie e le pmi... E’ uno dei più carismatici esponenti di quella economia del Nordest, che in questi ultimi 20 anni ha fatto grande il Veneto. Imprendi­torialità vincente, voglia di conti­nue sfide, ma anche sguardo etico al mondo del credito popolare, cui sta dedicando tante forze. Gian­ni Zonin, che l’anno scorso ha festeggiato i suoi primi 50 anni alla guida dell’azienda vitivinicola di famiglia, ha le idee molto chiare sul perché del boom del Nordest. In Veneto, la gente ha voglia di fare, ha fantasia e tenacia, dif­ficilmente si ferma davanti alle difficoltà; le supera spesso con soluzioni originali, che agli altri non vengono in mente... ...La stessa filosofia che ha guidato Zonin, in questi 50 anni, a far crescere il suo gruppo vitivinicolo. Dalle can­tine di Gambellara, con fatica e determinazione, oggi il grup­po Zonin possiede 11 aziende con vigneti distesi su 1.800 et­tari in tutta Italia e negli Stati Uniti. “Il Veneto”, spiega, “ha una tradizione secolare nel vino e oggi ha due eccellenze riconosciute a livello mondiale: l’Amarone e il Prosecco. Que­sti gioielli non sono esplosi per caso, ma grazie al lavoro, alla ricerca, alla determinazione dei produttori”.
Ma è anche vero che quella veneta è un’anomalia nel pa­norama vitivinicolo nazionale, con un’imprenditorialità dif­fusa tra i vignaioli, assai più rara in altre regioni. “Abbiamo una tradizione di produzione e commercializzazione, che abbiamo affinato negli ultimi 50 anni. E poi”, sorride compiaciuto, “noi veneti ce l’ab­biamo nel sangue la voglia di fare impresa”. A un uomo che quest’anno punta a fatturare 80 milioni di euro e guarda già al 2010, quando ne fatturerà 100, si può credere.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli