02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Italia Oggi

Una stretta sui pirati ubriachi ... L’autista che provoca un incidente stradale gravemente ubriaco o drogato sarà sempre sottoposto alla confisca del proprio veicolo. E la stessa gravosa penalità è prevista in caso di rifiuto di sottoporsi ai controlli di polizia per la verifica dell’eventuale alterazione. In ogni caso anche dichiarare false generalità agli organi di vigilanza diventa penalmente rilevante con possibilità di arresto facoltativo in flagranza.
Sono queste le novità più significative per gli automobilisti entrate in vigore definitivamente il 26 luglio scorso con la conversione della legge n. 135 del pacchetto sicurezza, il dl 92/2008 e diramate agli organi di controllo dal ministero dell’interno con la circolare del 31 Luglio 2008 (pubblicata su www.poliziamunicipale.it).
Una modifica marginale riguarda la limitazione dell’affidamento diretto al trasgressore gravemente recidivo per guida alterata. In questo caso basta una precedente denuncia senza necessità di condanna per rendere il soggetto inidoneo alla custodia diretta del mezzo.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli