02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Italia Oggi

Per un vino ecologico... ... Quando si produce si consuma un pezzetto di Pianeta, sotto (brina di risorse, acqua, petrolio scarti. Prima tra tutti la CO2. Lo studio agronomico Sata di Rovato (Bs) ha messo a punto un software, in collaborazione con aziende di Australia, California e Sud Africa, per valutare la “carbon footprint” l’impronta di anidride carbonica che lascia una lavorazione. “Si tratta di calcolare parametri che correlano le emissioni di CO2 col processo produttivo. Sia le emissioni per consumo diretto, il gasolio dei trattori, sia in maniera indiretta, energia elettrica per raffreddare la cantina, e sia per acquisto di beni come le bottiglie di vetro”. Il procedimento, che vuol diventare standard mondiale, serve a vedere quanto è “verde” un prodotto come il vino. Si ha la possibilità di ridurre i costi, l’inquinamento e al tempo stesso avere un riscontro in termini di immagine. Non si fu vino, ma si spiega come si fa farlo”.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli