02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Italia Oggi

Contributi, Ue recupera 528,5 mln € ... Da Italia 170 mln... L’Italia deve restituire all’Unione europea 168,2 milioni di euro di contributi comunitari alla politica agricola perché li ha spesi senza rispettare le procedure previste. A deciderlo è la Commissione europea che oltre a Roma ha chiesto indietro i contributi a Gran Bretagna (quasi 120 milioni) e Grecia (circa 180 milioni) e ad altri 12 paesi membri, per un totale di 528,5 milioni. Il motivo è che queste somme, a parere dell’esecutivo europeo, sono state spese “senza adeguate procedure di controllo o senza rispettare le regole comunitarie per la spesa agricola”. Per quanto riguarda l’Italia, la parte più rilevante della cifra, 105,54 milioni, dovrà essere restituita “per ripetute deficienze nei controlli delle piantagioni di olivi da olio, dei mulini e della raccolta”. Bruxelles recupererà questi fondi deducendoli progressivamente dai versamenti agricoli ai singoli paesi.
Gli altri stati coinvolti sono Cipro, Danimarca, Estonia, Finlandia, Spagna, Francia Irlanda, Lettonia, Olanda, Portogallo, Slovenia e Svezia.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli