02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Italia Oggi

L’ex impero Taittinger si sbriciola ... Il fondo che l’ha acquistato vende gli hotel de Crillon e Lutetia... Nessuna traccia dei faraonici progetti di sviluppo. Anche le cristallerie Baccarat soffrono... Il colosso francese Taittinger è gravemente malato. Il suo nome richiama alla mente l’omonima marca di champagne, ma quello che era un vero e proprio impero comprende alberghi (tra cui il mitico Crillon di Parigi), le cristallerie Baccarat, i profumi Annick Goutal. A cinque anni di distanza dal suo acquisto da parte del fondo americano Starwood capital, guidato da Barry e Russell Sternlicht, la società sta cercando di vendere gli hotel di lusso al gruppo Jjw dello sceicco saudita Mohammed Ben Issa al-Jaber. E questo nel tentativo di dare ossigeno ai conti. Nel 2005 Starwood
comprò Taittinger per 2,6 miliardi di euro... ...lo champagne Taittinger, invece, era stato quasi subito rivenduto alla famiglia...

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli