02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Italia Oggi

Scienza e mercato. Cravit a Bavaresco ... Nuovo direttore al Centro ricerche sul vino... Il Cravit, Centro di ricerca per viticoltura, di Conegliano ha un nuovo direttore. Si tratta di Luigi Bavaresco. Nato a Paderno del Grappa, nel 1957, Bavaresco è sposato e ha due figli. Laureato in scienze agrarie all’Università cattolica S. Cuore di Piacenze, nell’ateneo ha svolto l’attività di professore
associato di viticoltura. Ha ottenuto il dottorato di ricerca in scienze agrarie, menzione Viticoltura, presso l’Ensa di Montpellier. “Cercherò di usare al meglio le potenzialità del centro, in termini di personale, strutture e collezione di vitigni per dare un contributo fattivo al successo del vitivinicolo italiano. Anche la ricerca scientifica può contribuire a far crescere il mercato del vino, a patto che ci sia un’interazione forte col marketing”. Alla base, però, deve esserci la qualità del vino: “In questo campo la ricerca può dare un contributo importante alla produzione enologica, valorizzando la ricchezza unica dei nostri terroir e il savoir faire dei nostri produttori”. Insomma, servono azioni di marketing, per avvicinare più persone al mondo del vino. “Che non è una commodity”, dice Bavaresco, “ma un prodotto ricco di significati immateriali, che vanno comunicati in maniera opportuna”.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli