02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Italia Oggi

Vino, l’ombra della Spagna ... Dopo aver perso il primato mondiale nella produzione di vino a favore della Francia, l’Italia rischia di perdere anche la seconda piazza. A incalzare la posizione è la Spagna nonostante il -2% sul 2010. Lo rilevano Ismea-Uiv nella pubblicazione Vino in cifre, la raccolta di statistiche sul vitivinicolo mondiale. Secondo le ultime ricognizioni Ismea-Uiv effettuate a metà dicembre, la produzione italiana è dì poco al di sopra dei 40 mlii di ettolitri e così la distanza tra Roma e Madrid arrivata a 39,9 mia. di ettolitri, si assottiglia a 218 mila ettolitri. La Francia ha segnato +11% e 50,2 mln di ettolitri di produzione. I dati Ismea- Uiv sul vigneto mondiale evidenziano quanto anticipato a novembre dall’Oiv. Ovvero la crescita del Cile,+15,5%, settimo nel ranking mondiale con 10 mln di ettolitri dietro al trio cli testa europeo e alle spalle di Usa,
-6%, Argentina quinta con 14,6 mm (-10%) e Australia sesta e stazionaria a 10,5 mln. Superano i 10 mln la Cina (-4%), ottava, e il Sudafrica +2%. In Europa crescono Germania (+28%) e Austria (-i-45%), ma anche Romania (+31%), Bulgaria (+55%) e Ungheria (+27%). Secondo Ismea-Uiv “il 2012 vedrà smorzarsi le richieste di sfuso effettuate da questi paesi in Italia e in Spagna”.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Pubblicato su

Altri articoli