02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Italia Oggi

Dazi vino, Pechino negozia. L’Italia invia i dati in Cina ... Le autorità cinesi hanno accettato di discutere se far cadere l’indagine antidumping sul vino e altri prodotti importati dall’Ue (come il silicio policristallino) in seguito alla “soluzione amichevole” che le stesse autorità commerciali di Pechino hanno trovato insieme alla controparte europea sulle esportazioni di pannelli solari verso l’Unione. I produttori francesi, spagnoli e italiani non possono ancora tirare il proverbiale sospiro di sollievo: non c’è nessuna comunicazione formale da parte della Repubblica popolare che l’inchiesta sia chiusa, né che sia stata sospesa. C’è invece una “finestra di discussione” tra l’Unione europea e l’industria cinese degli alcolici che accusa gli europei di esportare vino sottocosto (dumping) e “il governo cinese ha promesso di facilitare tali discussioni”, ha detto il commissario Ue al commercio Karel de Gucht parlando ai giornalisti. Un segnale di distensione per le oltre 1.200 imprese esportatrici italiane (su un totale di 1.500) che, con l’assistenza del ministero delle politiche agricole e di quello dello sviluppo economico, hanno inviato la documentazione al ministero del commercio cinese, registrandosi come cooperanti. La vicenda non è ancora ufficialmente chiusa, perché nuovi fronti di tensione commerciale tra Bruxelles e Pechino potrebbero aprirsi, come quello sulle apparecchiature per le telecomunicazioni che potrebbe portare a nuovi dazi europei da maggio. Anche la annunciata “soluzione amichevole” sui pannelli solari non soddisfa tutti. I vini francesi sarebbero i più danneggiati dall’inasprirsi delle tensioni, eppure lo stesso ministro transalpino al commercio Nicole Bricq aspetta “di conoscere i termini esatti dell’accordo” sul fotovoltaico prima di pronunciarsi.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli