02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Italia Oggi

Vendemmia 2014 in anticipo ... Sicilia e Franciacorta hanno già iniziato la raccolta... Per Coldiretti si inizierà con una decina di giorni di anticipo. Buone le aspettative... Il prologo si era avuto in Sicilia, quando il 1° agosto Cantine Settesoli di Menfi aveva avviato la raccolta delle uve Pinot Grigio. Poi ufficialmente la vendemmia del vigneto Italia ha preso il via mercoledì in Franciacorta, zona classica per indicare l’inizio della raccolta dell’uva. In Sicilia, le frequenti piogge della scorsa primavera e dell’inizio dell’estate hanno portato giovamento alle piante rendendole rigogliose, belle e con un frutto fresco e pieno. E per l’agronomo di Cantine Settesoli, Filippo Buttafuoco “La temperatura media stagionale inferiore di qualche grado rispetto allo standard, ha permesso alla vite di non “bloccare” la fotosintesi, come invece può accadere a piante stressate da temperature troppo elevate. Dai test tutto sembra promettere molto bene: si prevede una resa quantitativa minore dell’annata scorsa che però darà vita a vini bianchi freschi e profumati e rossi di struttura e dal colore carico”. Per quanto riguarda la Franciacorta, a tagliare i grappoli è stata l’azienda agricola Faccoli a Coccaglio (Bs). E per Coldiretti la vendemmia 2014, “avviata con dieci giorni di anticipo rispetto allo scorso anno, avrà un calo rispetto al 2013”. Per avere le idee più chiare su quantità e qualità ci sarà da aspettare “settembre e ottobre con la raccolta delle grandi uve rosse autoctone Sangiovese, Montepulciano, Nebbiolo e che si concluderà quest’anno addirittura a novembre con le uve di Aglianico”. Sull’andamento molto dipenderà dalle prossime settimane in cui si inizierà a raccogliere tutte le altre uve con le previsioni di tempo buono che tanno alimentando l’ottimismo dopo l’andamento climatico bizzarro, con un mese di luglio con il 74% di precipitazioni in più. In terra di Prosecco, l’enologo di casa Valdo, Gino Cmi, sottolinea che “sarà anticipata, ma sarà una buona vendemmia. Si presume che si inizi a tagliare i grappoli i primi di settembre, mentre in pianura a fine agosto”. Anche all’azienda vitivinicola Dogarina di Campodipietra (Tv), secondo l’enologo Alberto Caporal, la vendemmia “è prevista leggermente tardiva ma regolare. Si stima ottima dal punto di vista qualitativo”.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli