02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Italia Oggi

Gian Marco Moratti cede l’azienda vinicola ... Gian Marco Moratti mette ordine nel suo patrimonio immobiliare. Qualche giorno fa, infatti, l’assemblea della Securfin Holdings (Sh), società controllata tramite la fiduciaria Istifid dal presidente di Saras, ha mandato a nuovo l’utile di 6,5 milioni di euro segnato nel 2014 in controtendenza dai 520 mila euro di perdita dell’esercizio precedente. Il profitto deriva dalla plusvalenza di 6,1 milioni realizzata cedendo per 11 milioni il 100% della Società Agricola Castello di Cigognola. L’azienda, che produce vino nell’Oltrepo pavese, è stata rilevata dalla stessa Istilid ed è quindi certo trattasi di un acquisto dello stesso Moratti, che infatti ne risulta presidente. In Sh ci sono immobili e terreni in carico per quasi 50 milioni, mentre il 2014 è stato segnato dalla pulizia di portafoglio delle partecipazioni finanziarie visto che è stata ceduta per 2,5 milioni anche l’olandese Golden.e Holding dopo essere stata svalutata in passato per ben 236,6 milioni. Si tratta della società che aveva finanziato la controllata Syntek Capital, sfortunata avventura nell’it e tlc intrapresa anni fa proprio da Letizia Moratti, moglie di Gian Marco. In portafoglio è rimasto il 100% dell’immobiliare lussemburghese MacArthur Investments, in carico per 2,5 milioni. Fra i debiti di Sh figurano 14,4 milioni verso banche, di cui una linea di credito di circa 10 milioni erogata da Jp Morgan IntI.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli