02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Italia Oggi

Oiv: Italia regina del vino ... Conferma per l’Italia primo produttore mondiale di vino con 49,5 milioni di ettolitri nel 2015, +12%. Lo ha detto lunedì l’Organizzazione mondiale della vite e del vino nell’assemblea annuale per fare il punto sulla congiuntura globale. La dimensione del vigneto mondiale è in leggero calo, -7mila ettari, per arrivare a 7,5 milioni di ettari nel 2015 mentre continua a crescere il vigneto cinese +34mila ettari che diventa il secondo Paese per ettari coltivati, 0,82 milioni di ettari, dietro soltanto alla Spagna con 1,021 milioni di ettari. Terza la Francia con 0,78 milioni di ettari. La produzione mondiale di vino nel 2015 è aumentata del 2,2% rispetto all’anno precedente per arrivare a 274,4 milioni di ettolitri, +5,8 milioni di ettolitri (Miohl) con un consumo globale sostanzialmente stabile stimato a: 240 Miohl. Continua a crescere il commercio globale di vini in volume, 104,3 Miohl (+1,8%) ma in particolare in valore, 28,3 miliardi di euro (+ 10,6%). Con una crescita di produzione 12% rispetto all’anno precedente, l’Italia è il maggior produttore (49,5 Miohl), seguita da Francia (47,5 milioni di ettolitri) e Spagna (37,2 milioni di ettolitri). Gli Stati Uniti record per il terzo anno consecutivo un elevato livello di produzione (22,1 milioni di ettolitri). La produzione nell’emisfero sud retrocede in Argentina (13,4 Miohl), aumenta in Cile ed Australia (11,9 Miohl). Leggermente in calo la produzione in Sudafrica (11,2 Miohl) e Cina (11 Miohl).

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli