02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Kellerei Terlan, Doc Alto Adige Pinot Bianco Vorberg Riserva 2016

Vendemmia: 2016
Uvaggio: Pinot Bianco
Bottiglie prodotte: 60.000
Prezzo allo scaffale: € 28,00
Azienda: Cantina Terlano
Proprietà: cooperativa di soci produttori
Enologo: Rudi Kofler
Territorio: Alto Adige

Il rischio è alto, quindi sarebbe forse preferibile non provarci neppure. Ci si potrebbe infatti dimenticare, pur in buonissima fede, di qualche altro pezzo da novanta analogamente meritevole: presi magari dal proprio entusiasmo, o dall’afflato languidamente romantico che vincola sempre più le coronarie di chi ama cantine come questa, con l’innocente pericolo della faziosità più malcelata a scandire poi pensieri e parole. Però, alla fin fine e con tutti gli scrupoli del caso, non è facile trovarne un’altra nel mondo che produca un milione e mezzo di bottiglie, con una gamma variegatissima e di livello estremo, dal rapporto qualità-prezzo ammirevole e costante nel tempo, e che inoltre (ultimo, ma non ultimo) risulti anche essere una cooperativa che intona le sue laudi alla viticoltura dell’Alto Adige sin dal 1893: non steccando mai, anzi proponendosi con incantatori gorgheggi d’usignolo. I vigneti, suddivisi fra i centoquarantacinque piccoli conferitori (complessivamente trattasi di centosettanta ettari) vedono altitudini comprese fra i duecentocinquanta e i novecento metri, giocandosi così un po’ tutte le carte. La Riserva Vorberg è fra i paradigmi del Pinot Bianco. Con fermentazione e affinamento in legno (e malolattica svolta), vede al naso acacia, biancospino, mela, pera, agrumi, pesca, ananas, melone invernale e nocciola: con sapidità e freschezza a schioccar le papille.

(Fabio Turchetti)

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli