02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Kellerei Terlan, Doc Alto Adige Pinot Bianco Vorberg Riserva 2016

Vendemmia: 2016
Uvaggio: Pinot Bianco
Bottiglie prodotte: 55.000
Prezzo allo scaffale: € 22,50
Azienda: Cantina Terlano
Proprietà: cooperativa di soci produttori
Enologo: Rudy Kofler
Territorio: Alto Adige

A guardarli i vigneti sul Monte Zoccolo, a Terlano, a ovest di Bolzano, si capisce ancor più la grandiosità di un vino come il Vorberg, un Pinot Bianco attaccato praticamente alla roccia che si spinge fino a 900 metri di altezza, con pendenze che arrivano fino al 70%. Sono lingue di montagna scelte anche per la loro esposizione al sole, sud/sud-ovest e per i loro terreni porfirici, sedimenti vulcanici con tessitura minerale cristallina, detti “porfidi quarziferi”. Una combinazione di elementi che dà grinta a un vino che, pur nel susseguirsi delle annate, colpisce sempre per profondità ed eleganza. E poi c'è l'invecchiamento. II Vorberg è uno dei vini italiani che ha saputo raccontare al meglio la capacità di fare del tempo che scorre, un alleato. Assaggiare le annate in corso quindi è anche un esercizio di immaginazione. Questo 2016 colpisce già per complessità e potenziale di crescita. Un'annata non semplice dal punto di vista vendemmiale, soprattutto per le abbondanti piogge primaverili. Il risultato positivo è nel naso, che sa di erbe aromatiche e gelsomino, di una nota intrigante di affumicatura. La bocca si avvantaggia di una cremosità data dai legni sempre ben dosati - fermentazioni e affinamento in botti grandi - e da un'acidità che spicca dal primo sorso. Sentori di roccia, di pera e mela, che chiudono di nuovo sul fumé particolare, esprimono un vino dal bouquet variegato e intrigante.

(Francesca Ciancio)

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli