02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

La Canosa, Doc Rosso Piceno Superiore Nummaria 2017

Vendemmia: 2017
Uvaggio: Montepulciano, Sangiovese
Bottiglie prodotte: 10.000
Prezzo allo scaffale: € 7,00
Proprietà: famiglia Reina
Enologo: Nicola Dragani
Territorio: Piceno

Pepe nero, wasabi, erbe officinali, spezie legnose, amarena e viola in confettura sono i profumi caldi e marcati del Nummaria 2017, che in bocca si concede subito sapido e fruttato. La sua decisa aderenza centrale si rilassa gradualmente grazie alla freschezza, che accompagna il sorso verso un finale pepato, fruttato e amaricante. Nummaria è composto da Montepulciano e Sangiovese, i vitigni principi della zona del piceno a cui La Canosa ha dedicato l'etichetta, richiamando la latina Theca Nummaria, “cassaforte dei documenti importanti”. La sosta di 12 mesi in legno (grande da 65 hl per il Sangiovese, più piccolo da 5 hl per il Montepulciano) non scalfisce la sapidità del vino che, secondo l'azienda, è caratteristica che contraddistingue le proprie etichette a partire dal suolo da cui vengono prodotte. L'azienda, prettamente vitivinicola, è nata per volontà di Riccardo Reina nei primi anni del nuovo millennio nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini e si sviluppa su 110 ettari, di cui 30 vitati a Sangiovese, Montepulciano, Pecorino, Passerina e Verdicchio (quest'ultimo aggiunto da una recente nuova acquisizione di 13 ettari). Sei le referenze rosse prodotte, 4 i bianchi, un rosato e 3 bollicine, che Riccardo con la figlia Alberica producono nella sede aziendale posta su questo poggio “canoso” di calcare bianco, dove hanno anche avviato un progetto di ricevimento e ospitalità per turisti e appassionati.

(ns)

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli