02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

La Collina dei Ciliegi, Docg Amarone della Valpolicella 2016

Vendemmia: 2016
Uvaggio: Corvina, Corvinone, Rondinella
Bottiglie prodotte: 6.000
Prezzo allo scaffale: € 39,00
Proprietà: Massimo Gianolli
Enologo: Paolo Posenato
Territorio: Valpolicella

L’azienda è stata ideata e realizzata nel 2005 da Massimo Gianolli e Stefano Falla, decisi a costruire un solido progetto che valorizzasse le potenzialità del veronese enoico. La tenuta si trova in Valpantena tra viti e ciliegi (da cui il nome) e conta attualmente su oltre 30 ettari a vigneto per una produzione di 350.000 bottiglie. Ampio il portafoglio delle etichette realizzate, così come la capacità di penetrazioni sui mercati più significativi. Siamo sulle colline della Valpantena, in provincia di Verona, dove si trovano i vigneti e la cantina di proprietà e da cui nascono vini rossi intensi, come l’Amarone, il Ripasso, il Corvina e il Valpolicella Superiore, e bianchi delicati, come la Garganega e il Lugana. Vini, quelli a marchio La Collina dei Ciliegi, aderenti al terroir di appartenenza, sebbene declinati con cifra moderna, espressivi e ormai ben saldamente protagonisti del panorama enologico veneto. Ottenuto da uve appassite almeno 4 mesi, macerato per 30 giorni e affinato in legno per 24 mesi, l’Amarone della Valpolicella 2016 ha colore rosso rubino intenso con sfumature granata. Al naso, i profumi sono intensi e cominciano da note di marasca e ciliegia in confettura per poi virare su cenni di vaniglia, cannella e liquirizia, In bocca, l’impatto è potente con uno sviluppo pieno ed avvolgente accompagnato da ritorni fruttati e concludendosi su toni più serrati e speziati.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli