02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

La Magia, Docg Brunello di Montalcino Riserva 2015

Vendemmia: 2015
Uvaggio: Sangiovese
Bottiglie prodotte: 4.800
Prezzo allo scaffale: € 65,00
Proprietà: Fabian Schwarz
Enologo: Fabian Schwarz
Territorio: Montalcino

La Màgia (questo è il suo vero nome, da non confondere con il termine “magìa”), la cui denominazione potrebbe derivare dal termine “magione” (in francese “maison”), rimanda ad un’antica stazione di posta, rifugio di viandanti e di pellegrini, qui anticamente in attività. Siamo, per l’appunto, sulle colline che sovrastano l’Abbazia di Sant’Antimo, nel quadrante est della denominazione del Brunello di Montalcino. Di proprietà della famiglia altoatesina Schwarz da oltre quaranta anni, conta su un unico appezzamento di 15 ettari coltivati esclusivamente a Sangiovese in regime biologico, posto ad un’altezza di 450 metri sul livello del mare. L’impronta stilistica dei vini aziendali, evidentemente all’insegna del temperamento del vitigno toscano per eccellenza, privilegia fermentazioni in legno, prolungate macerazioni e maturazioni in tonneau, che ci consegnano etichette da invecchiamento, dallo spiccato carattere, non esenti talvolta da qualche sgrammaticatura, dal piglio deciso e generoso, tendenzialmente rustico ed austero. L'annata 2015 riesce però ad aggiungere definitivamente a questi vini grazia e finezza, che negli ultimi anni facevano capolino via via sempre più spesso. La Riserva 2015 ha note dolci di arancia rossa e ciliegia, lievi accenni di tabacco e di cacao amaro che accolgono l'olfatto dando spazio ad un sorso pepato e salmastro, che si muove sinuoso fino a lasciare la bocca pulita e fresca di agrumi.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli