02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

La Raia, Docg Gavi Vigna La Madonnina Riserva 2016

Vendemmia: 2016
Uvaggio: Cortese
Bottiglie prodotte: 16.000
Prezzo allo scaffale: € 18,00
Proprietà: famiglia Rossi Cairo
Enologo: Piero Ballario
Territorio: Piemonte

Dura battaglia quella dei bianchi in una regione come il Piemonte, dove c'è da sgomitare tra denominazioni mitiche e uve dalla lunga tradizione quotidiana. Eppure gli autoctoni non mancano, come l'Arneis o il Timorasso. O il Cortese, da cui nasce una delle Docg della regione, il Gavi. Un vino che ha le Alpi alle spalle, ma che ha forte in sé il richiamo del mare della vicina Liguria. Non a caso sulle colline del comune alessandrino sono tantissime le ville appartenute alle potenti famiglie liguri, come i Doria, i Pallavicini, i Grimaldi. E l'uva Cortese era già apprezzata per la sua buona propensione alla spumantizzazione. Sulla sua versione ferma la famiglia Rossi Cairo ci ha investito tanto, facendo della Tenuta La Raia uno dei punti di riferimento per questa tipologia di vino. Un'azienda più simile a un ecosistema, dove cantina, locanda, ricettività, ma soprattutto vigneto, seguono le regole della sostenibilità e dell'agricoltura biodinamica. Anche il Gavi Docg Riserva Vigneto della Madonnina (viti di 60 anni) si distingue per franchezza e zero artifici. Pesca nettarina, pietra focaia, agrumi, una giusta componente mielata che non appesantisce e che dona al vino materia e cremosità, date da una sosta sui lieviti di circa sei mesi. Il lato "marinaresco" dell'etichetta vien fuori dal finale di bocca: un salato che sorprende per quanto intenso e netto, da bottiglia, bicchiere e battigia.

(Francesca Ciancio)

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli